Il team

Raffaella Venturi - direttrice artistica. (link curriculum)

giornalista culturale freelance iscritta all’Ordine Nazionale dei Giornalisti dal 30-01-1996, collaboratrice dal 1995 delle pagine di Cultura e Spettacolo de L’Unione Sarda. Laureata a Cagliari in Storia dell’Arte contemporanea (relatore Salvatore Naitza), curatrice indipendente e critica d’arte, consulente per gallerie d’arte (Crobu Inc, Pma Gallery, Dafna Home Gallery) e componente esterno in commissione giudicatrice domande di contributo settore arti visive, Assessorato alla Cultura di Cagliari (2015 e 2016). Conduttrice e curatrice di programmi televisivi per la Sede regionale Rai, Videolina e di programmi radiofonici per Radio Rai Sardegna.
Autrice di libri di fotografia (Nivola, biografia per immagini, Ilisso; La strada felice, Soter; Scolpire il suono, fotografare l’anima, Cuec).
2017: Curatrice proponente del progetto “Questa è la tua terra” vincitore del bando dei Musei Civici di Cagliari “I want you for Museum’s army: Gramsci”, progetto realizzato da giugno a settembre 2017.
Curatrice della mostra “Enosim. Il posto delle anime”, di Thierry Konarzewski (marzo 2017, Cartec, Cava Arte Contemporanea, Galleria Comunale d’Arte, Cagliari).
Curatrice della mostra “After the future. Paesaggi insonni”, di Thierry Konarzewski (estate 2017, molo Marinatour, Carloforte).
Curatrice della mostra “Confini (in)visibili”, di Pierluigi Dessì, inserita nel progetto dell’Assessorato alla Cultura “Cagliari Paesaggio” (estate 2017, ex spazio Isola, Cagliari).

 

 

Luca Melis (Karel) - produttore, direttore della fotografia. (link curriculum)

25 anni fa ho iniziato a lavorare come operatore di ripresa per i broadcaster nazionali rai e mediaset, col tempo sono cresciuto professionalmente firmado la fotografia di numerosi audiovisivi. Sin dal 1996, anno di fondazione di Karel, seguo il 100% delle produzioni sia per gli aspetti organizzativi che curandone la fotografia. Con professionalità ed esperienza ho costruito una vasta rete di relazioni personali in tutto il territorio sardo e grazie a questa oggi svolgo il mio lavoro sicuro di trovare per ogni produzione le soluzioni più adatte per portare a termine i progetti nel miglior modo possibile. Raccontare per immagini la nostra terra e le sue storie è la mia passione, con l’uso di stili e linguaggi diversi, dalle riprese aeree e il rigore estetico tipico del documentario naturalistico alla creatività visiva della fiction.

 

 

Davide Melis (Karel) - autore e regista della serie web e del cortometraggio. (link curriculum)

Realizza da oltre 25 anni produzioni cinematografiche, televisive e multimediali. È socio fondatore della Società Cooperativa Karel di Cagliari dove ricopre il ruolo di regista e Responsabile della post produzione.
Cura per Karel la progettazione, scrittura e realizzazione di produzioni cinematografiche e documentaristiche come autore, regista e montatore.

Filmografia:
2020 “Giorgino” documentario;
2020 “Per Grazia non Ricevuta” documentario;
2018 - A Bolu - docufilm;
2016 “Paesaggi Calatini, Terre d’Africa e d’Europa” - docufiction
2015 “Lost in Sardinia” https://vimeo.com/126409100 - web serie – 25 episodi da 5 min.;

 

 

Paola Cireddu - sceneggiatura web serie - social media manager. (link curriculum)

Sceneggiatrice, regista, fotografa, musicista, giornalista, iscritta all'Elenco Pubblicisti dell'Ordine dei Giornalisti della Sardegna, Master di I Livello in Management dei Prodotti e Servizi della Comunicazione e Laurea in Scienze della Comunicazione, Facoltà di Studi Umanistici dell'Università di Cagliari. Ha vinto il Premio "Cantiere delle Storie - Premio Solinas 2017" come miglior soggetto e sceneggiatura per "L'uomo del mercato" con il quale ha esordito alla regia, selezionato nella Sezione Cortometraggi della 18° edizione di “Alice nella Citta”.

Da oltre vent'anni professionista nel settore della Comunicazione istituzionale e multimediale, in particolare come Responsabile Ufficio Stampa e Social Media Manager (Facebook, Instagram, Twitter) per importanti organismi dell'industria culturale e della formazione, specializzati in attività e eventi di carattere nazionale e internazionale, quali rassegne e festival di jazz, cinema, musica, teatro, danza, poesia, letteratura, Università. Tra queste:
"Cabudanne de sos poetas"; IED; Leggendo Metropolitano, Passaggi d'Autore: Intrecci Mediterranei; Puntodivista Film Festival; Sulle Orme - Il Mediterraneo, Il Corpo, Il Viaggio, Gallura Buskers; European Jazz Expo; Festival Internazionale Jazz in Sardegna; I Grandi Eventi di Sardegna Concerti; S'Ardmusic; Festadelmare; RocceRossse&Blues; com.unica senza frontiere, Università di Cagliari; I Grandi Maestri del Jazz Internazionale; Spettacoli&Musica.
Realizza Articoli, interviste, recensioni, video, reportage fotografici per alcune testate giornalistiche on line quali sandalyon.it, mediterraneaonline.it, filmidee.it, ComuneCagliarinews.it.

 

 

Arnaldo Pontis (Arionline) capo progetto piattaforma web e app. (link curriculum)

Direttore tecnico, amministratore e consigliere CdA della ARIONLINE Srl.
Responsabile analisi e sviluppo dei progetti di eGovernment per la PA Locale e Regionale. Responsabile della Qualità aziendale - certificazione ISO 9001 “Software per la P.A.” Responsabile data security - ISO 270001 “Ciclo di vita del Software”. Responsabile processi di sostenibilità ambientale - certificazione ISO 14001 Capo progetto ricerca e sviluppo JACK (Sardegna Ricerche) - Sardinia Open Cinema - 4S (Sw Servizi Sociali Sardegna) - Progetto UDDI Registry per www.sardegnadigitallibrary.it - Capo Progetto - sperimentazione Arionline sistema Regionale COMUNAS - SardegnaSUAP - CCT - DIESIS - piattaforma NET-Cloud (Tiscali) Realizza da oltre 25 anni produzioni al confine tra multimedia, video e computer art, poesia, musica elettronica, rumorismo industriale. Ha fatto parte di gruppi storici della scena musicale isolana e fondato progetti come Machina Amniotica, Magnetica Ars Lab e Brigata Stirner. Redattore della rivista newyorkese Chain DLK, ha realizzato le colonne sonore di diversi cortometraggi di noti videoartisti sardi quali Tonino Casula e Mario Pischedda, Giovanni Coda (Il RosaNudo Redux, Bullied to Death, Xavier. Mark’s Diary), Federico Boy (Cagliari, Appunti di Vista). Insieme alla pianista Irma Toudjan, ha prodotto le colonne sonore di 5 film di Artavazd Peliscian.

 

 

Marco Rocca - consulente musicale - sound design. (link curriculum)

“I progetti elaborati da _mar.core, sono sempre difficilmente riconducibili ad un'area limitata. Musicista compositore e videomaker, nella sua ricerca l’utilizzo dei vari mezzi espressivi in un continuo interscambio dialettico focalizzato soprattutto sugli aspetti induttivi emozionali ed evocativi.”
“Il teatro, i reading, la danza, le performance, le installazioni, il video ed il web diventano occasioni per sperimentare l'interazione fra la musica e le altre forme espressive, confluite in Machina Amniotica: un progetto multimediale di poesia, musica, rumore ed immagini”
“Il processo di de-contestualizzazione e ri-contestualizzazione di campionature acustiche, visuali e testuali, utilizzato con Machina Amniotica, è stato in seguito allargato e sviluppato: i lavori più recenti di _mar.core sono caratterizzati da una riduzione progressiva dell'uso sovra-strutturale dei linguaggi in accordo con gli statements sviluppati da Carmelo Bene su significato e significante. Nei lavori di mar.core compaiono diversi elementi estrapolati da studi sulle modalità percettive: dalle onde binaural alla spazializzazione del suono, dalla cromatologia alla bio-acustica. Dalla stimolazione bilaterale sino alla sinestesia”.
“Il percorso artistico di contaminazione dei linguaggi espressivi continua con le recenti produzioni di lungometraggi: DISTANZE (2010) e IL DEMONE DI MEZZOGIORNO (2014) dei quali _mar.core ha curato il soggetto e la sceneggiatura, le riprese e il montaggio, la musica e il sound design.”

 

 

Maurizio Abis (Bibigula) - direttore della fotografia - seconda unità di ripresa. (link curriculum)

Nasco ad Oristano il 19 giugno del 1969, un mese prima del previsto per poter assistere allo sbarco sulla Luna. Studio, per modo di dire, al Liceo Scientifico e dopo il militare raggiungo i miei in Toscana. A Firenze seguo per un anno il corso di Operatore Cinetelevisivo. Rientrato in Sardegna mi iscrivo in Lettere, Indirizzo Artistico, sostengo tutti gli esami del piano di studi con media alta (29,5 ) senza scrivere la Tesi. Nel 2004 fondo Bibigùla - www.bibigula.com

 

 

Francesca Mulas - ufficio stampa. (link curriculum)

Nata a Cagliari nel 1976, ha studiato lettere classiche all'Università di Cagliari e si è specializzata in archeologia con indirizzo preistorico. E' archivista, bibliotecaria, giornalista pubblicista dal 2007 e giornalista professionista dal 2018.
Lavora nel mondo dell'informazione e della comunicazione: come redattrice di attualità, cronaca, politica, sociale, cultura e ambiente ha collaborato con i quotidiani Il Giornale di Sardegna- Epolis e Sardegna24 e attualmente collabora con il quotidiano on line SardiniaPost; ha scritto e scrive anche per periodici (Sardinia Post Magazine, La Collina). Come addetta stampa lavora con associazioni culturali, società, consorzi e pubbliche amministrazioni.
Nell'ambito della divulgazione scientifica ha scritto “La Sardegna nuragica: società, religione, vita quotidiana” edito da Arkadia nel 2015; ha scritto anche narrativa con racconti per le case editrici Cenacolo di Ares, Marcos y Marcos e per il progetto Scrittori da palco. Nel 2018 ha ideato, scritto e presentato al pubblico i reading musicali “Cuore e anima, uno brucerà” (Spazio Antas a San Sperate) e “Aquilino Cannas, parole e immagini di un poeta urbano” (Cagliari, piazza Aquilino Cannas). E' presidente dell'associazione culturale Terra Atra.

Related Articles